Home » Gamestation » Recensione di Century: Age of Ashes su xbox series s

Recensione di Century: Age of Ashes su xbox series s

Un cavaliere di draghi è per certi versi la perfetta fantasia del  potere, vedi per esempio il prossimo telefilm del trono di Spade. A volte, legare una sella alla schiena di una lucertola sputafuoco volante di cinque tonnellate e impazzire, è tutto ciò che serve. Purtroppo, i draghi non sono reali, ma Century: Age of Ashes lo è sicuramente. Century: Age of Ashes, un nuovo titolo free-to-play del team di Playwing, si rifà ai vecchi favoriti come Crimson Dragoon e Crimson Skies.

Il gioco vi vede combattere contro la squadra nemica per assicurarti la maggior parte dell’oro. Lo ottieni sconfiggendo lo scrigno del tesoro che trasporta i draghi. Tuttavia, vengono generati potenziamenti unici che possono cambiare la battaglia in un secondo, come una bomba per far saltare in aria le casse nemiche o anche una gemma che aggiunge un istante 300 al tuo conteggio d’oro, a condizione che tu non lo perda prima della fine del incontro. Questa modalità è familiare ma divertente e offre un buon momento.

Century Age of Ashes

Durante il  tempo di gioco provato, ho incontrato cinque mappe. Tutti erano divertenti su cui giocare, ma dopo un po’ le cose cominciano a invecchiare. Per incoraggiare questo, Century ha più sfide giornaliere e settimanali, oltre a uova di drago che possono essere aumentate di livello completando gli obiettivi di gioco. Questo aiuta ad aggiungere un discreto livello di varietà al gioco, ma la mancanza di contenuti, sfortunatamente, impedisce al gioco di raggiungere il suo pieno potenziale.

Tutto sommato,  Age of Ashes è divertente. Dalla splendida grafica al gameplay divertente fino alla monetizzazione decentemente equa, c’è molto da amare qui, e la cosa più importante da riconoscere è cheil gioco è free-to-play e, per una squadra delle sue dimensioni, Playwing sta innegabilmente superando il suo peso. Pertanto, lo consiglio vivamente. I fan di Panzer Draggon di vecchia data avranno dei ricordi su questo titolo molto carino specie se giocato in cooperativa. voto 7

fonte paladinidelvideogioco.it

Short URL: https://www.romanewpress.it/?p=3067

Scritto da su Ago 8 2022. Archiviato come Gamestation. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questa voce

Lascia un commento

 

 

 

 

paladini-del-videogioco

© 2022 Roma NewPress. All Rights Reserved. Accedi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
-