Home » Gamestation » Recensione di The Medium su Xbox series X/S

Recensione di The Medium su Xbox series X/S

The Medium arriva su Xbox series X/S il 28 gennaio: il gioco è un’esclusiva per console Xbox che i fan di Microsoft potranno divertirsi a giocare il 28 di questo mese. Gli esperti del settore lo giudicano come il primo gioco horror cinematografico di Bloober Team ,un titolo molto atteso grazie ai suoi confronti con Silent Hill, e questo significa che molte persone aspettano con trepidazione di poterlo finalmente provare e dai vari video e immagini il gioco promette bene. Sebbene sia un’esclusiva per console Xbox, anche su PC Steam sarà possibile giocarlo, infatti Bloober Team ha rivelato i requisiti minimi di sistema del gioco rilasciando anche un nuovo trailer apposito.

the-medium-horror-xbox-series-x-pc-come-sembra-anteprima-v21-51322-1280x16

Mentre i titoli passati del team di sviluppo hanno creato divisioni come per esempio il gioco Layers of Fear, criticato soprattutto da alcuni per essere un simulatore ambulante, questo titolo non delude le attese visto che c’è molta attesa e curiosità intorno dovuta dal fatto che sia simile al titolo della Konami Silent Hill, di cui fan aspettano da tempo un nuovo capitolo dopo l’illusione del progetto PT uscito anni fa su Ps4.

Sebbene sia possibile precaricare il videogioco The Medium preordinandolo dal Microsoft Store, si può giocare anche avendo un abbonamento Xbox Game Pass. La dimensione del file su Xbox è di 23,07 GB, quindi non un titolo dalla grossa portata come dimensioni. Il gioco non delude i puristi del genere e sia la trama che gli effetti metteranno il giocatore davanti ad un incubo vero e proprio dove l’adrenalina e il senso di spavento avranno il sopravento.

Il gioco vive tra due mondi, quello reale e quello spirituale. Perseguitato dalla visione dell’omicidio di un bambino, la location è in un hotel resort abbandonato, che molti anni fa divenne teatro di una tragedia impensabile. Lì inizia la ricerca a vari enigmi e colpi di scena. Il protagonista è una medium con accesso a entrambi i mondi, si ha una prospettiva più ampia e si può vedere più chiaramente che non esiste una semplice verità in ciò che gli altri percepiscono.

Niente è come sembra, tutto cambia nel modo di vedere le cose. The Medium presenta inoltre una colonna sonora “doppia” di Arkadiusz Reikowski del Bloober Team e del leggendario compositore Akira Yamaoka di Silent Hill. Il gioco offre il meglio di se con le nuove console Xbox Series X/S dove sfruttano a dovere il fattore grafico e la qualità eccelsa in 4K ed anche la piccolina S non delude a livello grafico.

Ancora non è certo che il gioco esca anche su Playstation 5, quindi i possessori della console Sony possono solo aspettare e al momento provare una sana invidia per gli utenti boxari che fra due giorni saranno catapultati in una storia che non farà dormire la notte; voto positivo oltre l’otto più che meritato.

fonte https://it.blastingnews.com/tecnologia/2021/01/recensione-di-the-medium-su-xbox-series-xs-il-nuovo-survival-horror-microsoft-003268054.html

Short URL: https://www.romanewpress.it/?p=2576

Scritto da su Gen 27 2021. Archiviato come Gamestation. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questa voce

Lascia un commento

 

 

 

 

paladini-del-videogioco

© 2021 Roma NewPress. All Rights Reserved. Accedi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
-