Home » Politica, Resto del mondo » Lavrov: le Dichiarazioni Americane su Maduro significano che dopo sarà il turno di Cuba e Nicaragua

Lavrov: le Dichiarazioni Americane su Maduro significano che dopo sarà il turno di Cuba e Nicaragua

MOSCA, Russia – Alcuni alti funzionari statunitensi hanno insistito sul fatto che il legittimo presidente del Venezuela dovrebbe dimettersi a nome del leader dell’opposizione. In particolare, il segretario di stato americano Mike Pompeo ha dichiarato la settimana scorsa che “i giorni di Maduro sono contati“.

Questa dichiarazione significa che Cuba e il Nicaragua saranno i prossimi, ha detto il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov.

Il diplomatico ha notato che la Dottrina Monroe al confrontodi quanto detto “impallidisce” rispetto a quel che si sta formando e di cui gli americani si stanno appropriando del diritto di usare la forza ovunque vogliano rovesciare i governi che non gli piacciono.

Mosca sta lavorando con paesi che sono egualmente preoccupati per la possibilità di uno scenario militare in Venezuela a impedire l’uso della forza durante la crisi, secondo Sergei Lavrov, aggiungendo che ciò mina il diritto internazionale.

“Lavoriamo attivamente con tutti i paesi che sono egualmente preoccupati per la prospettiva di una soluzione militare. Non è un caso che i leader del Brasile, ad esempio, abbiano dichiarato che non  partecipano, né concedono il loro territorio per azioni  aggressive statunitensi contro il Venezuela “, ha detto il ministro.

Mosca considera che nessun paese latinoamericano, incluso il gruppo Lima, sostiene l’uso della forza in Venezuela, ha detto Lavrov, invitando gli Stati Uniti ad accettare la posizione di questo gruppo di paesi.

“Abbiamo anche notato le provocazioni volte a infrangere il confine [venezuelano] con il pretesto di fornire aiuti umanitari alle vittime. Questo scenario ben noto prevede ulteriori dichiarazioni e tentativi di invasione militare “, ha annunciato il ministro.

Le osservazioni di Lavrov sono arrivate pochi giorni dopo che il Segretario di Stato americano, Mike Pompeo, ha affermato che Washington continuerà a fare pressioni sul presidente venezuelano Nicolas Maduro finché non avrà compreso che i suoi giorni sono “contati“, aggiungendo che gli Stati Uniti non escludono lo scenario militare.

https://sadefenza.blogspot.com/2019/02/lavrov-le-dichiarazioni-americane-su.html

Short URL: https://www.romanewpress.it/?p=1142

Scritto da su Mar 3 2019. Archiviato come Politica, Resto del mondo. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questa voce

Lascia un commento

 

 

 

paladini-del-videogioco

© 2019 Roma NewPress. All Rights Reserved. Accedi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
-