Home » Calcio, Sport » Il punto del campionato…Juve imprendibile, perde la Lazio, tocca alla Roma tenere il passo

Il punto del campionato…Juve imprendibile, perde la Lazio, tocca alla Roma tenere il passo

La prova dei bianconeri allo Stadium è una prova in vista dell’impegno si mercoledì in Champions e già dai primi minuti si vede una Juventus rabbiosa e ben diversa dal solito, mettendo ansia e pressione ad un Frosinone che non ha avuto nemmeno il tempo di farsi il segno della croce che, un gran gollasso del numero 10 Dybala e il seguente di Bonucci hanno gettato le basi di una serata amara per i  ciociari. Una gara ben  orchestrata dal giocatore meno incisivo degli ultimi tempi e, una prestazione ineccepibile o per meglio dire dei tempi migliori. Oltre al gol “u picciriddu” si è mosso molto bene, nonostante la sua nuova posizione sia rimasta tale e quale gli chiede Allegri, essendo da collegamento tra centrocampo e attacco. Periodo di forma anche per altri, da Mandzukic a Cancelo, a CR7 che ha messo dentro il terzo gol con un’azione da manuale con Khedira sempre presente e tartassato da ripetuti falli da una squadra che non si può definire materasso come potrebbe essergli addossata ma  che ha fatto vedere nel suo attaccante Ciano un elemento da tenere sott’occhio, così come il palermitano Lagumina. Bene il rientro di Bonucci e Chiellini, sostituito e preservato per mercoledì che fanno ben sperare per la gara tanto attesa in Champions.

Pavoletti prende per mano il Cagliari contro il Parma pur essendo passati in svantaggio con un gran gol di testa di  kucka nel primo tempo. Il bomber cagliaritano nella ripresa rimette tutto in parità da una palla inattiva e, insacca di testa per il vantaggio definitivo e conclusivo di un match abbastanza vivo.

Il Milan a Bergamo è alla prova Atalanta e la curiosità è anche tanta per il confronto a distanza tra i giovani Pjatek da una parte e Duvan Zapata dall’altra. Alla lunga la vince il rossonero con una doppietta, mentre il bergamasco non mette in campo ciò che gli italiani hanno visto negli ultimi tempi, così come i suoi compagni, non avendo ripetuto la prova contro la Juventus dove si è vista tutt’altra squadra. Una battuta di arresto per gli uomini di Gasperini che si sono fermati ad un Milan diverso. Con l’addio di Higuain  e l’arrivo di Paqueta e Pjatek la squadra è cambiata e ha  e preso quel coraggio che mancava. Un 1-3 finale che porta i rossoneri in una zona Champions sempre più intrigante.

La Lazio si presenta al Grifone con 9 assenze importanti, quindi fortemente rimaneggiata per un impegno importante anche per il Genoa, cercando di capire cosa attendersi da questa squadra che dall’arrivo di Prandelli non ha trovato  ancora la quadratura definitiva. Pareggio genoano che arriva con Sanabria e vittoria chesi concretizza nel finale con Criscito.

La Fiorentina a Ferrara infila una quaterna alla Spal, mentre e l’Empoli un terno secco al Sassuolo. l’Udinese batte su rigore il Chievo per 1-0.

L’assenza di Icardi ha portato bene all’Inter. Infatti la squadra affronta la Sampdoria a viso aperto e per tutto il primo tempo si assiste ad una gara aperta a tutti i risultati con cambiamenti di fronte e tiri che impensieriscono entrambi i portieri. Nella ripresa la spinta dei nerazzurri porta al gol D’ambrosio , così come il pareggio di Gabbiadini appena entrato. Il gol di Naingollan chiude il match, con Spalletti che tira un sospiro di sollievo per una settimana tutta da capire e in attesa degli sviluppi sul fronte societario – Wanda-Icardi.

Spinge il Napoli per la vittoria contro il Torino ma, non riesce nell’intento seppur giocando sprecando molte occasioni. Classifica che si allunga a 13 punti dalla Juventus

Antonio David

Short URL: https://www.romanewpress.it/?p=932

Scritto da su Feb 17 2019. Archiviato come Calcio, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questa voce

Lascia un commento

 

 

 

paladini-del-videogioco

© 2019 Roma NewPress. All Rights Reserved. Accedi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
-