Home » Cultura, Primo piano » O. Z. Storia di un’immigrazione

O. Z. Storia di un’immigrazione

Al Teatro Biblioteca Quarticciolo la compagnia Eco di Fondo presenta lo spettacolo “O. Z. Storia di un’immigrazione”.

Spettacoli il:

  • 24 febbraio ore 17.00
  • 25 Febbraio ore 9.30 e 11.30
  • 26 Febbraio ore 10.30 (sold out)

Biglietto unico per le matinée e le scuole: 7€
Per la pomeridiana di domenica 24 febbraio in convenzione con la “La Via del Fare”, i biglietti sono di 8 euro per gli adulti (invece che 10) e 6 euro per i ragazzi (invece che 7).

Prenotazioni
tel 06 69426222
e-mail quarticcioloragazzi@gmail.com

La storia

A causa di un uragano, la nave da crociera su cui viaggia la piccola e viziatissima Dorothy naufraga. Al risveglio, la bambina si ritrova catapultata in una realtà mai vista prima. Comincia per lei un lungo cammino attraverso paesaggi meravigliosi ma anche terre devastate dalla guerra e dalla povertà. Durante il percorso, Dorothy incontra persone incredibili, tra cui una ragazza che vuole conquistare il proprio diritto allo studio (lo spaventapasseri che desidera un cervello); un robot di guerra, un ex-soldato, che desidera riconquistare la possibilità di amare chi vuole (il taglialegna in cerca di un cuore); un disertore che tutti immaginano gloriosamente morto in battaglia (il leone codardo). Tutti sono in viaggio verso O.Z., verso la speranza, verso l’utopia di cambiare la propria vita. Ma O.Z. è una finzione. O.Z. è solo una delle tante “Lampedusa” dei nostri giorni.

Short URL: https://www.romanewpress.it/?p=851

Scritto da su Feb 12 2019. Archiviato come Cultura, Primo piano. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questa voce

Lascia un commento

 

 

 

paladini-del-videogioco

© 2019 Roma NewPress. All Rights Reserved. Accedi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
-