Home » Gamestation » Recensione di The G-Lab Carbon Combo

Recensione di The G-Lab Carbon Combo

The G-Lab Carbon Combo

In questi giorni mi è arrivato un kit che avevo chiesto alla ditta The G-lab per eseguire una recensione del prodotto da gaming ,mi è stato spedito e consegnato. Sono delle persone con cui mi piacerebbe lavorare ancora dato che i loro prodotti sono ottimi e molto resistenti.

Ma adesso vediamo in dettaglio il prodotto in questione.

Il kit Combo Carbon …dentro alla confezione troviamo la tastiera RGB di tipo meccanica, un mouse da 7000 DPI, un estrattore di tasti per la pulizia e un manuale di come si usa la tastiera per configurare le luci RGB.

La tastiera è molto solida e anche molto pesante e stabile, una tastiera semplice nell’utilizzo e molto reattiva ,ha molte funzioni che in una tastiera oggi come oggi e lo standard .Come ho detto è di tipo meccanica. Cosa vuol dire? Che rispetto alle vecchie tastiere che sono con i gommini interni e spesso hanno latenza per via dell’ usura,in questa tastiera da gaming si usano gli switch, veri e propri tasti hardware con latenza pari allo zero ,è un piacere giocare con giochi tipo COD o Fortnite. I tasti usati dalla the G-Lab sono switch di tipo blu ,il loro feedback e parecchio rumoroso sembra di sentire le vecchie macchine da scrivere degli anni 60 ,per alcuni può essere piacevole, per altri fastidioso ma il bello di queste nuove tastiere meccaniche e che puoi sostituire lo switch con altri di colore diverso e con feedback diverso o farsi una configurazione custom rimuovendo solo quelli che si usa per giocare ,farli silenziosi e altri lasciarli standard per una partita sempre al top ma se pensate di cambiare gli switch della tastiera ricordatevi che bisogna comprare un accessorio di pochi euro per la rimozione di tali switch e scegliere quelli giusti per voi.

Parliamo adesso del comparto RGB…premendo i tasti FN+INS si accede alla personalizzazione dei colori led della tastiera, 7 in tutto, si va dal led a pressione che quando scrivi si illumina il tasto che si è premuto e altri 6 che il nome adesso non mi viene ma vi posso dire che sono tutti d’impatto .Sempre con il tasto FN + le frecce direzionali si può aumentare o diminuire la luce o rallentare o velocizzare le luci della tastiera, unica pecca secondo me è che non c’è un software di gestione dei vari effetti ,si fa tutto in hardware .Detto questo la tastiera passa tutti i test di resistenza prolungata ,dopo svariate ore di gioco/lavoro posso dire che la tastiera non risente di nulla ,nemmeno di rumori strani visti in altre tastiere ,cosa gradita molto perché chi gioca vuole solidità e resistenza. Speriamo che facciano un software che lo renda compatibile con Polychrome di Asrock ho qualche altra ditta cosi sono tutte sincronizzate ,perchè ho un PC full RGB e vuole tutto sotto controllo.

Sul mouse messo a disposizione dal kit posso dire solo una cosa …complimenti a the G-Lab. Credevo che fosse un’altra patacca per fare scena ma mi sbagliavo, è un vero mouse da gaming …7000 DPI, super reattivo, RGB gestito da un software scaricabile dal sito ufficiale …mouse davvero molto potente.

Configurandolo dall’interfaccia (come da foto) si vede che si possono configurare tutti i tasti, ci sono in basso delle modalità impostate dalla casa madre e nel secondo menù ci sono le macro da configurare e settando il terzo bottone,le performance, si setta il livello di sensibilità dell’ottica da normale a super veloce. 1200/1600/2400/3200/4800/7000 DPI.

Ultimo ma non meno importante …Black Light… dal nome si capisce tutto… si settano i vari effetti , che sono ben 13 e tutti bellissimi .Tornando nella sezione “Button” troviamo la voce music-lighting ,questa è un’altra modalità ,ma serve per la musica,per esempio quando guardiamo un video su Youtube o ascoltiamo musica il mouse va a ritmo ,bello da vedere ma anche una chicca utile se si gioca con i giochi dato che funziona anche lì, ma per i smanettoni le possibilità sono infinite.Che dire… non è fatto tutto per caso ma anzi è inserito talmente bene che non fai neanche caso a tutto questo.

Al prezzo a cui viene proposto è un must, sia per i neofiti che per i Pro Gamer o per chi fa streaming,ma anche per la persona comune che vuole qualcosa di bello da vedere e fare una bella figura … il prodotto è validissimo e l’acquisto è consigliato.

Voto 9

Si ringrazia The G-Lab per aver fornito il sample per la recensione e i test.

Link per comprare il kit

Per chi non sa cosa sono gli switch meccanici vi rimando ad un articolo per capire cosa sono e quale scegliere se si vuole sostituire tali tasti

https://www.neuragate.it/guide/come-scegliere-gli-switch-di-una-tastiera/

Gianluca Vaccaro fonte paladinidelvideogioco.it

Short URL: http://www.romanewpress.it/?p=2918

Scritto da su Gen 30 2022. Archiviato come Gamestation. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questa voce

Lascia un commento

 

 

 

 

paladini-del-videogioco

© 2022 Roma NewPress. All Rights Reserved. Accedi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
-