Home » Gamestation » Recensione Cruis n Blast per NINTENDO Switch

Recensione Cruis n Blast per NINTENDO Switch

Gioco abbordabile una volta capito come sfruttare le acrobazie per superare gli avversari.
Bello,semplice,divertente, ignorante… Un gioco per tutti insomma e sono contento di averlo preso retail.

Grafica 7,5:
semplicissima e minimale con oggetti, volutamente, spigolosi per ricordare i tempi che furono.
Colorata

Sonoro 7,5:
Ignorante e pompato. In linea con la tipologia di gioco

Giocabilità 9:

Semplice ed immediato. Non serve capirci niente di motori, di auto, di forza centrifuga ecc… Si corre e basta
Divertente

Longevità 4:

Insufficiente… Il voto rende l idea… 4 è come 1,2,3,…ovvero insufficiente.
I tracciati non sono molti ed il gioco è facile inoltre c è solo il multiplayer in locale. Nintendo fa pagare un abbonamento per giocare online solo che poi non implementa la possibilità di farlo con questo gioco… Vergogna

Considerazioni:
Il gioco mi ha divertito e mi ha preso tanto da divorarlo in 3 pomeriggi. È bello ma ci sono considerazioni che vanno fatte. Non è un gioco di 40 sacchi. Mi dispiace ma questo è un gioco che, se fosse stato sviluppato su cellulare, sarebbe stato venduto ad un prezzo decisamente più competitivo. Non voglio fare il bastian contrario ma se nintendo avesse reso cruis n blast gratuito per gli abbonati del servizio online liscio non avrebbe fatto niente di male ed avrebbe magari fornito una consolazione a tutti quei ragazzini che non vogliono saperne di retrogaming e che si sono abbonati solo per usufruire del pessimo servizio online offerto da Nintendo.
Questo gioco, secondo me, non vale affatto la grana chiesta da Nintendo e comparato ad un burnout paradise ne esce con le ossa rotte anzi sbriciolate… Il capolavoro EA offre una grafica decisamente migliore, una colonna sonora bestiale ed un quantitativo di missioni ed eventi che schiacciano il titolo nintendo. Burnout paradise si trova retail a 20 euro. Se è vero che la matematica non è un opinione allora cruis n blast in proporzione a burnout paradise dovrebbe costare 2 euro retail.
Gioco divertente che sarebbe dovuto essere, secondo me, incluso insieme a tetris 99 Nell abbonamento liscio e come tetris 99 ricevere un trattamento fisico rivolto a chi ama comprare i giochi.

Insomma mi è piaciuto ma non è un gioco che mi sento di promuovere perché viene venduto ad un prezzo esorbitante per quello che offre ed inoltre è privo Dell online… Siamo nel 2021 e non più nel 1996 anno in cui internet era solo per le mosche bianche…

Voto: 5

Non basta il nome famoso di una serie a rendere un gioco valido ed imperdibile.

fonte paladinidelvideogioco.it

Short URL: http://www.romanewpress.it/?p=2849

Scritto da su Nov 2 2021. Archiviato come Gamestation. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questa voce

Lascia un commento

 

 

 

 

paladini-del-videogioco

© 2021 Roma NewPress. All Rights Reserved. Accedi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
-