Home » Calcio, Primo piano, Sport » News della giornata. Roma, i conti peggiorano. Nuova offerta per Smalling, ok di Fonseca allo scambio Mandragora-Cristante

News della giornata. Roma, i conti peggiorano. Nuova offerta per Smalling, ok di Fonseca allo scambio Mandragora-Cristante

Roma, il bilancio è in rosso: perdita per 126 milioni di euro

In un lettera agli azionisti pubblicata da AS Roma viene resa nota dal Consiglio di Amministrazione l’Informativa ai soci sulla situazione patrimoniale della società al 31 marzo 2020 in vista della della Assemblea ordinaria della Società, che si terrà in data 26 giugno 2020 in prima convocazione, occorrendo, in data 29 giugno 2020, in seconda convocazione.
La situazione economico, patrimoniale e finanziaria della Società al 31 marzo 2020, approvata dal Consiglio di Amministrazione in data 14 maggio 2020, da cui emerge un risultato economico civilistico relativo ai primi nove mesi dell’esercizio 2019/20 negativo per 126,4 milioni di euro, tale da determinare una situazione di riduzione del patrimonio netto della Società per perdite che integra la fattispecie di legge di cui all’art. 2447 del Codice Civile (riduzione del capitale sociale – per perdite d’esercizio – di oltre un terzo e oltre il limite di legge per il tipo societario);
L’indebitamento finanziario netto adjusted di A.S. Roma S.p.A. al 31 marzo 2020 è pari a 280,5 milioni di euro, e si confronta con un valore pari a 261,3 milioni di euro al 31 dicembre 2019 e 240,9 milioni di euro al 30 giugno 2019.

Nel bilancio manca la cessione in Cina di Pastore, ora la MLS lo chiama

Il mercato di gennaio della Roma è stato messo in difficoltà dal Coronavirus. La conferma arriva direttamente dalla relazione economico-finanziaria pubblicata dal club nella tarda serata di ieri, che ha chiarito i numeri della società giallorossa. Ecco il passaggio sulle mancate cessioni: “Il deficit economico ed il conseguente deterioramento patrimoniale sono dovuti, in particolare, alla partecipazione nella stagione 2019/20 alla UEFA Europa League, che ha generato proventi significativamente inferiori rispetto ai proventi della UEFA Champions League conseguiti nel precedente esercizio, nonché alla diffusione del virus COVID 19 nel mondo che ha avuto un impatto negativo sin dal mese di Gennaio 2020, avendo impedito operazioni di trasferimento dei diritti sportivi dei tesserati durante la finestra invernale verso i Paesi già in quel momento colpiti dal virus“. La Roma, dunque, contava di cedere alcuni degli esuberi in particolar modo in Cina. L’indiziato principale era Javier Pastore, il cui ingaggio pesa tanto sulle casse del club e che è stato davvero a un passo dal lasciare Trigoria. Il suo addio a gennaio avrebbe dato un po’ di respiro ai conti giallorossi e avrebbe facilitato anche la trattativa tra Pallotta e Friedkin. Ora, però, il ‘Flaco’ è ricercato negli Stati Uniti: come riporta Sky Sport, oltre all’Inter Miami CF di David Beckham sull’argentino ci sarebbero anche altre due club americani: i Seattle Sounders e i Los Angeles Galaxy infatti vorrebbero acquistare l’ex Psg e portarlo nella Major League Soccer.

Trigoria, si prova la difesa a tre

Short URL: http://www.romanewpress.it/?p=2389

Scritto da su Giu 7 2020. Archiviato come Calcio, Primo piano, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questa voce

Lascia un commento

 

 

 

paladini-del-videogioco

© 2020 Roma NewPress. All Rights Reserved. Accedi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
-