Home » Cronaca, Lazio, Primo piano, Roma Capitale » Tragedia vicino a Ponte Milvio, la strada bagnata dalla pioggia.

Tragedia vicino a Ponte Milvio, la strada bagnata dalla pioggia.

Due ragazze di 16 anni investite e uccise a Roma, conducente positivo ai test

Tragedia vicino a Ponte Milvio, la strada bagnata dalla pioggia.

Investite e uccise a Roma: vittime avevano 16 anni © ANSA

La frenata, lo schianto fortissimo e le due ragazze sbalzate in aria per alcuni metri. Tragedia nella notte a Corso Francia, a ridosso di Ponte Milvio, luogo di ritrovo dei giovani di Roma Nord. Due sedicenni sono morte travolte da una macchina dopo una serata trascorsa con gli amici. Per Camilla Romagnoli e Gaia Von Freymann non c’è stato nulla da fare. Alla guida del suv il ventenne Pietro Genovese, figlio del regista Paolo Genovese.

Il ragazzo è ora indagato per omicidio stradale. Portato in ospedale per gli accertamenti di rito, sarebbe risultato positivo agli accertamenti alcolemici e tossicologici. Solo ulteriori esami, i cui esiti arriveranno nei prossimi giorni, potranno però stabilire i “parametri, la tipologia e il livello di sostanze rinvenute”. Dei rilievi si occupa la polizia locale del Gruppo Parioli che in queste ore sta ascoltando diversi testimoni. Al vaglio anche le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona. Intanto la macchina e il cellulare del ragazzo sono stati sequestrati. Verranno effettuate verifiche sul telefono per stabilire se al momento dell’impatto stesse effettuando una chiamata o inviando messaggi.

All’arrivo dei soccorsi i corpi delle ragazze sono stati trovati sulla carreggiata in direzione centro, alcuni metri prima di un attraversamento pedonale. A quanto ricostruito, stavano attraversando la strada ad alto scorrimento quando sono state centrate dal suv. “Abbiamo sentito un gran boato e siamo usciti dal locale. Pensavo a un tamponamento, poi ho visto le ragazze a terra” ha raccontato il titolare di un ristorante che ha poi accolto le famiglie delle ragazze fino all’alba.

“Avevamo fatto tanti progetti con Camilla. Non e’ giusto. Non doveva andare così, doveva investire me”, ha detto la mamma della ragazza a chi ha avuto modo di incontrarla dopo l’incidente. Ad effettuare il riconoscimento di Gaia è stato il papà, arrivato sul posto su una sedia a rotelle a causa proprio di un incidente stradale. E ora sono in corso indagini dei vigili per ricostruire con esattezza la dinamica dell’incidente. “I corpi delle ragazze erano lontani dalle strisce, probabilmente volevano scavalcare il guardrail”, ha raccontato un residente di Corso Francia.

ansa

Short URL: http://www.romanewpress.it/?p=2301

Scritto da su Dic 23 2019. Archiviato come Cronaca, Lazio, Primo piano, Roma Capitale. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questa voce

Lascia un commento

 

 

 

paladini-del-videogioco

© 2020 Roma NewPress. All Rights Reserved. Accedi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
-