Home » Calcio, Sport » Il punto del campionato di Antonio David

Il punto del campionato di Antonio David

Juve è quasi scudetto !
Affonda il Napoli
L’Inter ritrova l’amore con Icardi !

Milan….e lo specchio Donnarumma !
Il Milan a San Siro ospita l’Udinese del tecnico Tudor in una gara che doveva dire e dare sostanza ai rossoneri per agguantare quella zona superata in campionato. La prestazione non è stata delle migliori è questo ha pesato sull’esito della gara visto che i friulani sanno quello che vogliono e lo hanno fatto capire con gioco e ripartenze. Il Milan passa in vantaggio nel finale del primo tempo su una ribattuta del portiere e dove Pjatek si trova la palla sulla testa nel metterla dentro ma, l’Udinese trova il pareggio con uno spettacolare contropiede che parte dalla difesa e in tre passaggi Lasagna insacca sotto la traversa in un gol bello e da manuale del calcio. Da segnalare in brutto infortunio per Paqueta e uno lieve di Donnarumma.

“La Juve B” vince anche a Cagliari
Juve a Cagliari in un momento strano o permeglio dire di emergenza numerica. Aumentano gli infortuni e si deve fare la conta,nonostante la rosa sia abbastanza larga ma si è arrivati a convocare tre primavera per la panchina ma nessuna recriminazione per i bianconeri. In campo De Sciglio, Cacares e il giovane Kean che ha l’occasione da sfruttare il suo momento partendo titolare assieme a Bernardeschi che lo affianca in fase di possesso palla , fà lo stesso Alex Sandro dall’altra parte. Cagliari in salute e campo ostico per tutti coloro che cercano punti, visto che il fortino è un punto di forza per i sardi. Si dispone bene il Cagliari e quindi difficile per i bianconeri, forzare l’area dei rossoblù. La partita si sblocca infatti da un calcio d’angolo con Bonucci che di testa mette in rete e, vantaggio che arriva con il minimo sforzo. Il Cagliari con Pavoletti, Barella e Joao Pedro si fanno vedere davanti la porta di Szczesny per agguantare il pari ma i bianconeri tengono la retroguardia compatta e attenta. Da segnalare l’ennesimo infortunio a Cacares che esce sostituito da Bentancur che alla prima occasione crossa dalla fascia un rasoterra per il nuovo Millennium Kean che insacca da pochi passi per lo 0-2. Juve meritatamente vittoriosa, e Cagliari diverso e impacciato rispetto alle passate prestazioni casalinghe. Da segnalare i bouu razzisti per Kean e Matuidi al gol della Juve.

Roma, occasione persa o …..
Deve dare una svolta la Roma al brutto momento che sta attraversando e lo deve fare contro i viola che devono anch’essi sperare in un migliore posizione in classifica e arrivare in zona Europa, obiettivo determinante per la società. Partita che si avvia con buoni ritmi e spinta di entrambe le squadre che tentano sin da subito la via della rete. Fuori Schick e rientra Zaniolo nella Roma mentre Chiesa per la Fiorentina va in panchina ma, il gol lo trova la Fiorentina con Pezzella ma viene subito raggiunto proprio da Zaniolo che mette dentro con un bel colpo di testa, così come l’ex Gerson la mette dentro da un tiro da fuori ed, arrivare al pareggio finale con Perotti. 2-2 che accontenta o scontenta tutti….

Si rivede il Gallo Berlotti
Si giochicchia a Torino con due squadre che vorrebbero ma non possono. Una gara molto spezzettata tra botte e infortuni fino a quando il gallo Belotti la mette dentro di testa spiazzando Audero e raddoppiare per uina gara che poteva dare continuità ad una Samp che si è fermata quando non doveva. Peccato per i liguri ma, punti preziosi per il Torino che si avvicina ad una zona interessante

Spal di rigore
Partita movimentata a Ferrara tra due squadre con salute da vendere ma la vittoria arriva nel finale su rigore dove il var assegna un penalty che Lasagna consegna ai suoi tifosi per una vittoria importante in zona salvezza. Si ferma la Lazio che poteva allungare e consolidare la sua posizione

Torna l’amore nell’Inter
l’Inter ritrova Icardi a Marassi e si chiude il cerchio tra fiction e sceneggiatura in un tourbillon ridicolo societario e personale che ci ha accompagnati per qualche mese. Passano in vantaggio o nerazzurri con un doppio Gagliardini e successivamente su rigore procurato e trasformato proprio da Icardi. Una batosta incasa per il Genoa che alterna prestazioni e risultati altalenanti sia in casa che in trasferta, una squadra possiamo dire senza “ne capo ne coda” !

La nota dolente
E’ forse il risultato più eclatante della giornata dove l’Empoli tra tenacia e cparbietà mette in riga il Napoli del “Fenomeno Ancelotti” come lo definisce il suo presidente. Peccato che le parole stanno a zero e i risultato si vedono alla lunga. Il gioco senza dubbio nel corso del campionato è stato bello ma i tenori a volte non bastano e no basta nemmeno aggiungere sempre parole su pariole quando i risultati in cmapo sono anche questi. Buona la gara degli emiliani che con il nuovo o vecchio tecnico sta riportando quella serenità che potrebbe accompagnarli verso una salvezza insperata.

Se non segna Gervinho ….
Vince il Frosinone contro il Parma in una gara bella ed emozionante fino all’ultimo. Un risultato finale di 3-2 che rende la zona salvezza intrigante e stimolante per chi vuole cercare punti in casa e in trasferta. Si smarrisce il Parrma , se non segna Gervinho sono guai !
Antonio David

Short URL: http://www.romanewpress.it/?p=1794

Scritto da su Apr 4 2019. Archiviato come Calcio, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questa voce

Lascia un commento

 

 

 

paladini-del-videogioco

© 2019 Roma NewPress. All Rights Reserved. Accedi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
-