Home » Politica, Roma Capitale » Raggi a Regione, no a nuove Malagrotta

Raggi a Regione, no a nuove Malagrotta

Non realizzare mai più discariche in aree dove già esistono o sono esistite come Malagrotta sia a Roma che nell’area metropolitana. È il cosiddetto “fattore di pressione”, un criterio che la sindaca di Roma e della Città Metropolitana Virginia Raggi ha chiesto di inserire nel nuovo piano di gestione dei rifiuti della Regione Lazio. La prima cittadina, secondo quanto si apprende, ha inviato oggi una lettera al ministro dell’Ambiente Sergio Costa e al governatore del Lazio Nicola Zingaretti. Il fattore di pressione è un indice che tiene conto della superficie e della volumetria delle discariche, in funzione o dismesse, esistenti in un determinato territorio “al fine di evitare la realizzazione di nuovi impianti in aree che già hanno subito un impatto sanitario e ambientale significativo da questi impianti”. Nella missiva la sindaca ha inoltre ricordato come già altre Regioni, quali Lombardia, Calabria e Marche, abbiano introdotto il fattore di pressione tra i criteri localizzativi per l’impiantistica.

ANSA

Short URL: http://www.romanewpress.it/?p=508

Scritto da su Gen 31 2019. Archiviato come Politica, Roma Capitale. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questa voce

Lascia un commento

 

 

 

paladini-del-videogioco

© 2019 Roma NewPress. All Rights Reserved. Accedi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
-