Home » Primo piano, Roma Capitale » Shoah: “Per non dimenticare i più deboli e le donne”.

Shoah: “Per non dimenticare i più deboli e le donne”.


Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella al Quirinale per la cerimonia “Le donne della Shoah

Il male rappresentato da Auschwitz e dalla Shoah “è pronto a risvegliarsi, come un virus micidiale”. Lo afferma il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo alla cerimonia nel Quirinale dedicata al Giorno della memoria, “Le donne della Shoah” e mettendo in guardia gli italiani dal pericolo più grande: l’indifferenza.

“Quel male alberga nascosto, come un virus micidiale, nei bassifondi della società, nelle pieghe occulte di ideologie, nel buio accecante degli stereotipi e dei pregiudizi. Pronto a risvegliarsi, a colpire, a contagiare, a distruggere, appena se ne ripresentino le condizioni”, dice Mattarella. E aggiunge: “Quando il benessere dei popoli o gli interessi delle maggioranze, si fanno coincidere con la negazione del diverso – dimenticando che ciascuna persona è diversa da ogni altra – la storia spalanca le porte alle più immani tragedie”.


“Noi italiani abbiamo il dovere morale” – continua il Capo dello Stato- non solo i ricordare ma anche “di combattere, senza remore e senza opportunismi, ogni focolaio di odio, di antisemitismo, di razzismo, di negazionismo, ovunque esso si annidi. E di rifiutare, come ammonisce sempre la senatrice Liliana Segre, l’indifferenza: un male tra i peggiori”. Per questo il Giorno della memoria non è soltanto una ricorrenza, “in cui si medita sopra una delle più grandi tragedie della storia, ma è un invito, costante e stringente, all’impegno e alla vigilanza”.
 
Mattarella condanna anche fermamente la riproposizione di falsi documenti revisionisti: “La riproposizione di simboli, linguaggi, riferimenti pseudo culturali, di vecchi e screditati falsi documenti, basati su ridicole teorie di cospirazione, sono segni di un passato che non deve in alcuna forma tornare e richiedono la nostra più ferma e decisa reazione”.

Short URL: http://www.romanewpress.it/?p=205

Scritto da su Gen 24 2019. Archiviato come Primo piano, Roma Capitale. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questa voce

Lascia un commento

 

 

 

paladini-del-videogioco

© 2019 Roma NewPress. All Rights Reserved. Accedi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
-